News

27/09/2017

OBIETTIVO CITTA’ PIU’ SICURE

Recenti e purtroppo frequenti fatti di cronaca hanno portato le amministrazioni cittadine a porsi in modo sempre più pressante il problema della sicurezza delle persone, ma anche degli edifici. A SICUREZZA 2017 FAAC presenterà la sua gamma di soluzioni pensate per far fronte ai problemi di security e di safety dei nostri centri abitati.

E’ inutile nasconderlo, ai “tradizionali” obiettivi sensibili come ambasciate, caserme o aeroporti militari, si sono purtroppo aggiunti negli ultimi anni luoghi legati alla vita ordinaria: hotel, supermercati, stazioni della metropolitana, negozi, musei e chiese, ma anche gli spazi cittadini aperti come piazze e strade ad alta frequentazione. E’ compito delle amministrazioni pubbliche metterle in protezione e SICUREZZA sarà l’occasione per fare il punto sulle soluzioni più innovative che il mercato mette a disposizione.

Tra le diverse le proposte specifiche per la security urbana che saranno portate in fiera, c’è quella di FAAC.

E’ il caso dei dissuasori antiterrorismo J355 M30, già adottati dall’Hilton di Riyad, che controllano il parcheggio interno con casse automatiche e le barriere automatiche ed integrabili con dissuasori o altri prodotti legati al controllo accessi pedonale o veicolare.

Pensando invece ad aree sensibili quali aeroporti, ambasciate, caserme, prigioni, centrali elettriche, impianti petrolchimici o semplicemente a zone e strade delle città a maggior rischio, FAAC ha messo a punto i dissuasori a scomparsa serie J355 ed in particolare il modello M50, che è certificato per arrestare un camion del peso di 7,5 tonnellate lanciato a 80 km orari.

Anche la sicurezza all’interno di musei, chiese e luoghi di particolare interesse artistico e religioso può essere garantita da sensori radar studiati espressamente per monitorare tali aree. La protezione di ampie superfici infatti è un problema che interessa moltissimi luoghi di culto ed è stato risolto ad esempio nella Chiesa di San Petronio a Bologna, installando un sensore radar capace di controllare una parete, fino a poco tempo fa impossibile da monitorare, di oltre 600 mq.

Fortunatamente la gamma dei dissuasori FAAC non è studiata solamente per proteggere da attacchi terroristici: completa l’offerta una serie di dissuasori, fissi o a scomparsa, automatici o semi-automatici in grado di delimitare l’accesso dei veicoli nelle aree pedonali o in quelle a traffico limitato dei centri storici, salvaguardando al tempo stesso il contesto architettonico in cui vengono installati (versione a scomparsa).

Sempre in ambito cittadino sono interessanti le soluzioni SKR 35 che garantiscono la stessa sicurezza di una porta blindata permettendo di proteggere l’entrata (es. negozio, supermercato) senza la necessità di installare serrande di protezione, consentendo una visibilità dall’esterno dei locali, utile sia a livello di sicurezza (controllandone l’interno) che di esposizione dei prodotti nelle vetrine.

Le tecnologie FAAC offrono oggi una ampia risposta anche alla crescente domanda di sicurezza anticrimine in ambito domestico. Home Lock è un innovativo sistema d’allarme senza fili che si caratterizza per l’elevata efficacia antintrusione. Grazie alle proprie prestazioni e ad una serie di caratteristiche esclusive, può essere considerato un prodotto altamente competitivo nel campo dei sistemi d’allarme per uso domestico. Flessibilità e design moderno lo rendono idoneo a proteggere ogni tipo di abitazione, dal monolocale urbano alla villa di campagna.

Home Lock è un sistema d’allarme, gestibile attraverso una APP scaricabile gratuitamente per IOS e Android, al passo con i tempi, nel quale le tecnologie sono poste al servizio non solo dell’efficacia funzionale ma anche dell’interattività e della facilità di installazione.