News

27/09/2017

FACCIAMO LUCE!

Sono purtroppo all’ordine del giorno catastrofi naturali come terremoti o uragani che lasciano popolazione e soccorritori privi di energia elettrica. Ma anche senza arrivare a situazioni estreme, ci sono molti casi in cui può essere utile installare un dispositivo elettrico che permette di avere, in condizione di emergenza, una riserva di energia per l'alimentazione di dispositivi normalmente destinati alla sicurezza. A SICUREZZA 2017 l’azienda trevigiana KERT presenterà i suoi modelli di soccorritori di emergenza.

Il Teatro Ariston, sede storica del Festival di Sanremo, il campanile di San Marco, simbolo iconico di Venezia, sono solo due esempi di edifici con una diversa destinazione d’uso ma che hanno in comune la necessità di avere garantita sempre una corretta fornitura elettrica, anche e soprattutto in situazioni di emergenza.

Sono due esempi sui quali è intervenuta KERT, l’azienda trevigiana che partecipa a SICUREZZA 2017 per presentare i suoi “soccorritori elettrici”. I soccorritori di emergenza KERT sono ad oggi installati in moltissime strutture nel mondo, come ad esempio prestigiosi hotel, rinomate aziende, musei e istituzioni culturali, Corpi di polizia e Comandi dei vigili del fuoco, aeroporti, perché sono realizzati in conformità alla norma EN 50171. Un CPSS (Central Power Supply System) consente infatti di gestire in caso di emergenza l’illuminazione attraverso le lampade esistenti, e questo offre un grande valore aggiunto nei luoghi di interesse storico e artistico, dove estetica e mantenimento delle caratteristiche originali e dei patrimoni esistenti sono una necessità.

Ma vengono spesso utilizzati anche nelle abitazioni, perché un CPSS garantisce energia, in caso di blackout, al sistema di illuminazione di emergenza, ma anche a tutte le strutture che necessitano di essere gestite in mancanza di corrente, come ad esempio gli impianti di allarme e di sicurezza, i sistemi di video sorveglianza, la domotica, i cancelli e le serrande. 

Ideale per impianti di illuminazione, aperture elettriche automatiche, videosorveglianza, montacarichi, scale mobili, domotica, impianti di ventilazione, sistemi di estrazione fumi, il soccorritore è pensato per l'utilizzo negli impianti centralizzati per l'alimentazione di sicurezza. E’ composto da un'unità elettronica di potenza, e da una o più unità batterie. In presenza di rete, quindi, il sistema provvede alla ricarica ed al mantenimento delle batterie, mentre alla mancanza della stessa fornisce energia ai carichi ed alle utenze collegate prelevandola dagli accumulatori precedentemente caricati.