CEI 79 - Impianti di allarme

Ora: 10.00 - 18.00
Location: sala Diana (pad. 3)
Il corso di formazione dà diritto all'attribuzione di 8 crediti formativi CNPI per la formazione continua dei Periti Industriali.
a cura di CEI

 

AUMENTO DELLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA
Come progettare impianti di allarme intrusione e rapina a regola d’arte.

In un contesto sociale sempre più caratterizzato da un numero crescente di furti, come dimostra la ricerca svolta dall’Istat, la quale sostiene che “nell’arco di 10 anni i furti in abitazione sono più che raddoppiati dall’8,5 per 1.000 del 2004 al 17,9 per 1.000 del 2013”, la sicurezza diviene un’esigenza di primaria importanza per tutti i campi di applicazione.
Per rispondere a questa necessità è fondamentale definire e progettare impianti di allarme intrusione e rapina, componenti essenziali dei sistemi di sicurezza, seconda la regola dell’arte: presupposto essenziale per accrescere la percezione di sicurezza nella popolazione, e, di conseguenza, aumentare i livelli di security.
Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano è presente a SICUREZZA 2017 (Padiglione 7 Stand Z 15), e nel corso della manifestazione presenterà le ultime novità normative. I partecipanti potranno ottenere tutte le informazioni per associarsi ed abbonarsi alle norme CEI, CENELEC e IEC, oltre alle ultime novità relative ai corsi di formazione e ai seminari organizzati annualmente dal CEI su tutto il territorio nazionale.
Inoltre, il 17 novembre, il CEI terrà un corso di formazione intitolato CEI 79 “Impianti di allarme”, che si svolgerà nella sala Diana, pad. 3. della manifestazione, al fine di rispondere al bisogno di sicurezza, sempre più ricercato nel contesto sociale di riferimento.

Il corso di formazione intende fornire a progettisti, installatori e tutti coloro che vogliono lavorare o investire nel comparto degli impianti di antieffrazione e antintrusione i principi alla base della progettazione di questi impianti, illustrandone al contempo i sottosistemi componenti (Rivelatori, Centrale e Dispositivi di allarme) ed il quadro tecnico normativo.
L’obiettivo del corso è quello di fornire, partendo dalla fase iniziale di identificazione, analisi e stima dei rischi, i criteri da seguire nella progettazione, nell’ esecuzione, nella verifica e nella manutenzione degli impianti, nonché stabilirne il livello di prestazione.

Il corso, nella sessione pomeridiana, approfondirà il calcolo del livello di prestazione, che permette di definire il grado di sicurezza ottenibile da un impianto di allarme intrusione e rapina.

 

PROGRAMMA

Ore 09.30 Registrazione e presentazione del corso

 

Problematiche di legalità tecnica e responsabilità professionali ed aziendali:

  • Cenni sulle normative di Legge che obbligano al rispetto della “regola d’arte” e sulle responsabilità civili e penali dell’installatore
  • Le norme di buona tecnica di riferimento CEI ed UNI attinenti alle attività dell’azienda (security e antincendio)
  • La certificazione IMQ di prodotto e la registrazione delle ditte installatrici
  • Analisi dei rischi e relazione di ispezione

 

Aspetti progettuali, azioni e documentazione:

  • Il sopralluogo presso il cliente
  • Il progetto di fattibilità: esame delle problematiche di sicurezza, scelta dei componenti, redazione del progetto
  • La progettazione esecutiva dell’impianto
  • La Pianificazione dell’Installazione:

- La consegna dell’impianto e le verifiche funzionali finali (precollaudo)

- Documentazione ufficiale per chiusura commessa (Dichiarazione di conformità ai sensi del D.M. 37/08 e D.M. 4/5/98 del Ministero dell’Interno e relativi allegati obbligatori

- Dichiarazione di conformità ai sensi del D. Lgs. 196/2003 T.U. Privacy e del “Provvedimento sulla videosorveglianza dell’8/04/2010” del Garante Privacy); la gestione delle attività in appalto e subappalto

  • Esercitazione pratica

 

Ore 13.00 - 14.00 Pausa pranzo

 

Aspetti Applicativi: Impostazione di calcolo dei livelli di prestazione

  • Imparare dagli errori
  • Confronto su progetto IA
  • Nuova edizione 79-3 (introduzione)
  • Struttura (Testo)
  • Classificazione CEI 79-3
  • Dettaglio su:

- Abitazione (esercitazione)
- Locale corazzato (esercitazione)
- Cassaforte
- Insediamento di tipo industriale
- Unità abitativa isolata (esercitazione)
- Esercizio commerciale (esercitazione)

  • La calcolatrice [CEI79-3.xls]

- Descrizione del software
- Il programma Excel

  • Modulo per la descrizione dell’impianto

 

- - -

 

CORSO CEI 79 – IMPIANTI DI ALLARME

Questo corso fa parte del sistema della Formazione Continua e dà diritto all'attribuzione di 8 crediti formativi CNPI per la formazione continua dei Periti Industriali.

Clicca qui per scaricare la locandina dell'evento con il programma della giornata in formato pdf.

Per iscrizioni: my.ceinorme.it > Corsi
Per informazioni: formazione@ceinorme.it
tel. 02.21006.281/286